Panettone al cioccolato per un Natale Gourmet.

Il Natale è uno dei periodi dell’anno in cui il cibo diventa protagonista. Panettone al cioccolato

Non puoi lasciare questo momento al caso, devi impegnarti per godere del cibo e del suo effetto sulla tua vita.

Lo sai benissimo che puoi mangiare sano senza rinunciare al gusto e se sei arrivato su questa pagina vuol dire che ti interessa anche conoscere i metodi per preparare in modo Gourmet .

Se non lo hai fatto ancora, puoi scaricare la guida VEGUSTIBUS semplicemente cliccando qui.

Adesso invece, prova a preparare la ricetta del

PANETTONE AL CIOCCOLATO

(senza uova e senza lattosio)

cioccolato

Tempo: 90 minuti (escluso lievitazione)

Ingredienti per 16 persone

Primo impasto:

  • 150 gr di farina 00
  • 90 g di acqua
  • 10 g di lievito di birra

Secondo impasto

  • 500 g di farina manitoba
  • 150 g di zucchero
  • 200 g di latte di soia
  • 3 cucchiai di semi di lino finemente tritati + 9 cucchiai di acqua
  • 2 g di lievito di birra

Terzo impasto: (panettone al cioccolato)

  • 200 g di burro di soia ammorbidito o margarina vegetale
  • 300 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di malto di riso
  • 130 g di zucchero
  • 5 g di sale
  • la scorza grattugiata di 1 arancia e di 1 limone
  • 2 cucchiaini di vaniglia in polvere
  • 100 g di gocce di cioccolato fondente

Preparazione panettone al cioccolato

Aromatizzare il burro di soia con la scorza grattugiata degli agrumi e la vaniglia, lasciar riposare.
Preparare il primo impasto: sciogliere il lievito in acqua appena tiepida, unire la farina e preparare un panetto. Riporlo in una ciotola, proteggere con pellicola per alimenti e lasciar lievitare in luogo caldo per 5 ore.
Secondo impasto: passare il primo impasto in una grossa ciotola ed aggiungere lo zucchero. Preparare i semi di lino tritati ed aggiungere l’acqua, lasciar riposare. Sciogliere il lievito in 50 g di latte di soia, unire quindi all’impasto. Unire i semi di lino (nel frattempo si sarà formata una massa vischiosa), la farina manitoba e il latte rimasto. Impastare energicamente per 20 minuti (più comodo se avete il robot impastatore), l’impasto dovrà staccarsi dalla ciotola con facilità. Lasciar lievitare, coprendo la ciotola con pellicola, in un luogo caldo per 5 ore o fino al raddoppio del volume.
Terzo impasto: riprendere l’impasto, unire la farina manitoba, la curcuma, il malto, lo zucchero ed il sale. Incorporare infine il burro aromatizzato lasciato ammorbidire. Completare con le gocce di cioccolato lavorando rapidamente per incorporarle.
Dividere la massa in due parti e porle in due stampi di carta per panettone da 1 kg, diametro 18 cm alti 11,5 cm.
Incidere la superficie ad x con una lama affilata e lasciar lievitare coperti (ad esempio con un canovaccio da cucina) in luogo caldo per 8 ore; l’impasto dovrà arrivare fino al bordo degli stampi.
Facendo attenzione a non sgonfiare l’impasto (attenzione ai colpi bruschi) infornare in forno preriscaldato a 170° per 30/35 minuti (i tempi variano molto a seconda del forno; controllare la superficie: deve essere bruna ma non bruciacchiata).

Note

Il tempo di preparazione compresi i tempi di lievitazione si aggira intorno alle 20 ore totali, conviene farsi una tabella dei tempi per non trovarsi a dover reimpastare nel mezzo della notte.
Al momento dell’aggiunta finale delle gocce di cioccolato si può aggiungere anche frutta secca, ad esempio i classici pinoli ed uvetta, o nocciole a pezzi grossolani.
La preparazione è molto lunga, per questo conviene fare la dose per due panettoni, ma na vale varamente la pena, il risultato è ottimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.